fondo6


Sconto fino al 15%


La bonifica e lo sviluppo dell’agricoltura nell’Italia meridionale

Alessandro Santini
150,00 €
142,50 €

alt 24,5 cm x 29 cm
alt copertina cartonata rivestita e stampa a caldo
alt sovracoperta a colori
alt XXIV + 488 pagine
alt 742 immagini a colori e in b/n
alt 2022-12
alt ISBN 979-12-80212-09-2


Questo volume raccoglie e ordina, in base a un’approfondita e vasta ricerca documentaria, le tappe evolutive della Bonifica e dell’Agricoltura meridionale, lette attraverso le politiche dei governi e le innovazioni tecnologiche che si sono succedute nel tempo. Il volume è diviso in due parti: mentre nella prima, anche se limitata al Meridione, vengono superate le dimensioni spaziali e temporali che spesso hanno relegato gli studi specifici sull’argomento a circoscrizioni amministrative ben definite, nella seconda l’indagine diviene più dettagliata su un particolare territorio e viene sviluppata su un arco temporale ampio che parte dai primi insediamenti umani, con una particolare attenzione all’epoca successiva al Settecento; le due parti, tuttavia, si integrano tra loro in modo organico.

 

Indice del volume

Premessa   Matteo Lorito
Premessa   Stefano Mazzoleni
Presentazione   Enrico Pugliese
Presentazione   Giovanni Molari
Introduzione   Alessandro Santini

PARTE I – Lineamenti della storia delle bonifiche e dell’agricoltura nel Mezzogiorno

DAI PRIMI INSEDIAMENTI FINO ALL’UNITÀ D’ITALIA
Caratteri specifici delle bonifiche del Mezzogiorno
I primi insediamenti e la prosperità di alcuni territori del Mezzogiorno
Il degrado del territorio nel Medioevo
La bonifica nel Mezzogiorno dai Normanni al Vicereame spagnolo
Le bonifiche e lo sviluppo dell’agricoltura nel Settecento
Le riforme del governo francese
La legislazione borbonica sulla bonifica nei primi anni dell’Ottocento
Il contributo di Carlo Afan de Rivera
La legislazione borbonica sulla bonifica
I principali avvenimenti negli ultimi anni della presenza dei Borbone a Napoli
La bonifica del bacino inferiore del Volturno
I risultati raggiunti con la legge sulle bonifiche del 1855

LA BONIFICA DALL’UNITÀ D’ITALIA FINO ALLA SECONDA GUERRA MONDIALE
Le prime azioni dello Stato dopo l’Unità d’Italia
I primi provvedimenti legislativi sulle bonifiche
La legislazione sulla bonifica alla fine dell’Ottocento
Le opere di bonifica realizzate nella seconda metà dell’Ottocento
I progressi dell’agricoltura meridionale
L’azione del governo agli inizi del Novecento
L’emigrazione transoceanica
Le nuove scoperte sulla malaria
Le Leggi speciali
La legislazione generale sulla bonifica agli inizi del Novecento
L’attività di bonifica all’inizio del Novecento
La guerra e l’Opera nazionale per i combattenti (Onc)
La recrudescenza delle epidemie malariche
I primi sviluppi della meccanizzazione dell’agricoltura
L’attività di bonifica dalla fine della Prima guerra mondiale al 1924
La legislazione della bonifica integrale
Le principali opere di bonifica realizzate prima della Seconda guerra mondiale
I risultati conseguiti con le leggi di bonifica integrale

LA BONIFICA DOPO LA SECONDA GUERRA MONDIALE
Le distruzioni della guerra e l’eradicazione della malaria
Iniziative a favore dell’agricoltura nei primi anni del Secondo dopoguerra
Il contributo dei convegni sulla bonifica e l’agricoltura
La riforma agraria
La Cassa per il Mezzogiorno
La modernizzazione dell’agricoltura
La diffusione dell’irrigazione
Le nuove politiche agricole
I nuovi compiti della bonifica
Il contributo della ricerca per lo sviluppo di una nuova agricoltura irrigua

PARTE II – La bonifica e l’agricoltura nella Piana di Paestum

DAI PRIMI INSEDIAMENTI ALLE INIZIATIVE DEL REGNO BORBONICO
L’ambiente fisico generale
Prime presenze dell’uomo
La fondazione e lo sviluppo di Poseidonia
Paestum romana
Dalla disgregazione del complesso urbano alle trasformazioni del Medioevo
Dagli Angioini al Viceregno spagnolo
Le trasformazioni nel Settecento
La “riscoperta” delle antichità pestane
La venuta a Napoli dei Napoleonidi
La bonifica nella prima metà dell’Ottocento

DAI PRIMI INTERVENTI DELLO STATO UNITARIO ALLA FINE DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE
Le prime azioni dello Stato unitario per la bonifica e l’agricoltura
La costruzione del Ponte del Diavolo in località Barizzo
Le condizioni della Piana di Paestum alla fine dell’Ottocento
La malaria nella Piana di Paestum
Dalla crisi agraria alla Prima guerra mondiale
La costituzione dei Consorzi di bonifica nella Piana del Sele
Le opere di bonifica in sinistra del Sele
Le trasformazioni fondiarie nella Piana del Sele
L’insediamento umano e le trasformazioni del paesaggio
Gli ulteriori sviluppi e le distruzioni della guerra

GLI SVILUPPI RECENTI
L’impianto collettivo di irrigazione a pelo libero
I moti contadini e l’azione della riforma fondiaria
Le attività del Consorzio di Bonifica di Paestum
I primi riflessi delle trasformazioni
L’ammodernamento degli impianti del Consorzio di Bonifica di Paestum
L’impianto irriguo con distribuzione dell’acqua in pressione
Lo sviluppo di nuove tecnologie per la gestione dell’irrigazione
I recenti sviluppi delle attività nella Piana di Paestum
Il contributo delle nuove tecnologie per una gestione sostenibile dell’irrigazione

Allegati

Allegato 1
Allegato 2
Allegato 3

Bibliografia

Indice dei nomi


Presentazione del volume il 30 gennaio 2023 presso la Sala cinese della Reggia di Portici, Dipartimento di Agraria dell'Università degli Studi di Napoli Federico II

Questo sito utilizza cookies tecnici, cookies analytics e cookies di terze parti (altri siti e piattaforme web) per il monitoraggio delle visite al sito, la condivisione dei contenuti sui social network, la compilazione automatica di moduli e/o la visualizzazione di contenuti multimediali. Continuando a navigare acconsenti a usare eventuali cookie presenti in siti esterni a cui sono attivi dei collegamenti che, comunque, sono attivati volontariamente.