Rossana Valenti
12,00 €
12,00 €

alt numero 10 della collana La parola alle parole
alt 12 cm x 19,5 cm
alt brossura
alt 96 pagine
alt 2020-9
alt ISBN 978-88-89972-97-7

Mito è una di quelle parole che provengono da un lontano passato, e ancora si prestano a definire aspetti della nostra contemporaneità. Quali sono i meccanismi che consentono al mito di conservare questa vitalità e di trovare significative riprese non solo nella letteratura e nel teatro, ma anche nella pittura, nel cinema e negli spot televisivi?
La cifra che caratterizza il mito classico è segnata da meccanismi di selezione, reinterpretazione, e riuso di una materia narrativa duttile e varia: la tradizione del mito non si identifica nella fedeltà a un testo fondativo e nella consegna di un patrimonio considerato immutabile nella forma e nel contenuto; al contrario, la mitologia classica ci offre un repertorio aperto di racconti o frammenti di racconti e di immagini, che l’artista di epoca in epoca riattiva in nuove forme espressive per dire l’attualità e il presente, usando nomi, volti, personaggi, atteggiamenti, capaci di mettere in scena storie antiche e attuali.

Rossana Valenti è Professore ordinario di Lingua e Letteratura la­tina presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università Federico II di Napoli. I suoi interessi di ricerca sono stati diretti verso la retorica classica, la storiografia latina, l’applicazione delle tecnologie informatiche alla didattica delle lingue classiche, il rapporto tra paesaggio e letteratura. Ha pubblicato saggi e ricerche, testi per la scuola (La Nuova Italia, 2010), edizioni e commenti di classici (Einaudi, Biblioteca della Pléiade, 2001).


Recensione di Ugo Leone, Il Bo Live, 17 novembre 2020: Che cos'è un mito?

Questo sito utilizza cookies tecnici, cookies analytics e cookies di terze parti (altri siti e piattaforme web) per il monitoraggio delle visite al sito, la condivisione dei contenuti sui social network, la compilazione automatica di moduli e/o la visualizzazione di contenuti multimediali. Continuando a navigare acconsenti a usare eventuali cookie presenti in siti esterni a cui sono attivi dei collegamenti che, comunque, sono attivati volontariamente.