Ugo Leone
10,00 €
10,00 €
Sconto

alt numero 8 della collana La parola alle parole
alt 12 cm x 19,5 cm
alt brossura
alt 66 pagine
alt 2 immagini in b/n
alt 2020-2
alt ISBN 978-88-89972-91-5

Di acqua grondano libri, saggi, articoli di quotidiani e altri mezzi di comunicazione. Allora perché un libro sull’acqua in questa collana La parola alle parole? Perché quantità, qualità e disponibilità di questa vitale risorsa sono un problema. Tale da generare conflitti bellici tra chi vi può accedere e chi non ne ha le possibilità economiche. Ciò anche se di acqua ce n’è in abbondanza pur in presenza del rischio che i mutamenti climatici possano negativamente interferire nel regolare andamento del ciclo dell’acqua. È perciò che l’acqua è già, e lo sarà ancora di più nei prossimi anni, uno dei problemi più gravi che l’umanità si troverà ad affrontare.

 

Ugo Leone (Napoli, 1940), già professore ordinario di Politica dell’ambiente presso la Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Napoli Federico II, è stato presidente del Parco nazionale del Vesuvio e della Commissione di riserva dell’area marina protetta di Punta Campanella. È iscritto all’albo dei pubblicisti dal 1969. Autore di numerose pubblicazioni sui temi dell’ambiente e del rischio, dirige la rivista Ambiente Rischio Comunicazione, è nel comitato direttivo della rivista .eco, è condirettore della rivista on line Scienza e…, collabora all’edizione napoletana di la Repubblica. Ha pubblicato libri con FrancoAngeli, Le Monnier, Cuen, Guida, Esi, Giappichelli, L’Harmattan, Carocci, Intra Moenia. Ultimi: Fragile (Carocci 2015), Napul’è (Intra Moenia 2017), Terra mia (Guida 2018), Ambiente (Doppiavoce 2019).


Recensione di Pietro Greco su Il Bo Live, Il pianeta acqua, 13 marzo 2020

Recensione di Mario Salomone su .eco, L’importanza del monossido di di-idrogeno. Non ne sapremo mai abbastanza, 28 marzo 2020

Questo sito utilizza cookies tecnici, cookies analytics e cookies di terze parti (altri siti e piattaforme web) per il monitoraggio delle visite al sito, la condivisione dei contenuti sui social network, la compilazione automatica di moduli e/o la visualizzazione di contenuti multimediali. Continuando a navigare acconsenti a usare eventuali cookie presenti in siti esterni a cui sono attivi dei collegamenti che, comunque, sono attivati volontariamente.